High-tech sulla nuova Golf

19, May, 2017 | Scoprire | 0 commenti

Il nuovo motore 1.5 TSI Evo è il punto forte della nuova Golf. Il quattro cilindri rappresenta l’ultimissima generazione di motori sovralimentati a benzina e convince per efficienza e ripresa.

Seit über zehn Jahren hat Volkswagen die direktein-spritzenden und aufgeladenen Benzinmotoren mit dem Kürzel TSI im Angebot. Zahlreiche Innova-tionen wurden in dieser Zeit auf die Strasse gebracht, und die Aggregate entwickelten sich immer mehr zu Spritspar-spezialisten. Mit der neusten, intern EA211 genannten Motoren-generation geht VW noch einen Schritt weiter: Der 1.5 TSI Evo vereint eine Vielzahl an tech-nischen Errungenschaften, wie etwa die Miller-Ventilsteuerung, die Zylinderabschaltung sowie den Abgasturbolader mit variabler Turbinengeometrie.

La nuova Golf

La Golf con il nuovo propulsore a benzina da 1.5 litri TSI EVO e 150 CV è disponibile già da CHF 31’200 è può essere ordinata e consegnata da subito.

I modelli con il nuovo motore da 1.5 litri TSI EVO BlueMotion da 130 CV e la rivoluzionaria funzione di veleggiamento per ridurre ulteriormente i consumi saranno invece ordinabili da giugno 2017 presso i Partner Volkswagen ufficiali. Il prezzo è ancora in via di definizione.

Per ulteriori informazioni sulla nuova Golf: www.volkswagen.ch

La caratteristica di un motore Miller è l’anticipazione della chiusura delle valvole di aspirazione in associazione con un’alzata ritardata, in modo da ottenere ancora nella corsa di aspirazione un raffreddamento del riempimento dei cilindri, che ha come conseguenza una temperatura di compressione finale più bassa nella fase di compressione successiva. La tendenza al battito viene così limitata e, grazie a un elevato rapporto di compressione pari a 12,5:1, si ottiene una maggiore efficienza.

La cilindrata inferiore determinata dal concetto del ciclo Miller viene compensata da una maggiore pressione di alimentazione messa a disposizione già a partire da un basso numero di giri dal nuovo turbocompressore a geometria variabile della turbina, una novità nei benzina di questa categoria. Poiché nel motore TSI Evo la temperatura del gas di scarico è solo minimamente più alta rispetto a un diesel, la struttura del compressore è rimasta simile.

Anche il sistema di gestione attiva dei cilindri ACT contribuisce a diminuire i consumi fino a un litro ogni 100 km: se la richiesta di potenza è bassa, esso chiude la valvola di aspirazione e di scarico dei cilindri due e tre. Un’altra novità è la modalità sailing (veleggiamento), grazie alla quale il motore si spegne temporaneamente durante la marcia. Nella versione BlueMotion, il motore 1.5 l a corsa lunga eroga 130 CV e raggiunge la coppia massima di 200 Nm già a 1300 giri/min.

Share This