L’assistenza ai tempi del coronavirus | Volkswagen Blog

L’assistenza ai tempi del coronavirus

Mag 6, 2020 | Technology & Innovation

Avete bisogno di un intervento di servizio o volete montare gli pneumatici estivi durante il lockdown? Non c’è problema: le officine dei partner Volkswagen in Svizzera restano aperte, mettendo però in atto misure igieniche più rigorose, come dimostra una visita presso Grosspeter AG a Basilea.

A un primo sguardo sembra tutto normale, ma a una seconda occhiata si notano diversi dettagli che testimoniano che stiamo attraversando un periodo tutt’altro che ordinario: dietro il banco di accoglienza di Grosspeter AG a Muttenz (BL) sono seduti due collaboratori che sorridono gentilmente, ma il nastro segnaletico giallo e nero indica chiaramente che occorre mantenere la distanza. Inoltre, anche il dispenser di disinfettante e i cartelloni con le regole comportamentali per il coronavirus non appartengono certo all’equipaggiamento di base.

L’azienda, così come tutti gli altri partner Volkswagen svizzeri, ha attuato diverse misure a tutela dei clienti e dei collaboratori. Infatti, al contrario degli showroom che riapriranno solo l’11 maggio (vedi riquadro), nelle officine si è continuato a lavorare anche durante il lockdown dovuto al coronavirus. In particolare, è essenziale garantire la mobilità dei veicoli di pubblica utilità dei servizi di soccorso e di emergenza, «ma anche tutti gli altri clienti possono sottoporre la propria auto a un intervento di assistenza o al cambio pneumatici», afferma il direttore Marcel Schaffner.

Affinché tutto avvenga senza alcun contatto fisico, sempre più spesso si ricorre alla «cassetta» all’esterno: qui il cliente può lasciare in una busta la chiave della propria auto; dopodiché un collaboratore provvederà a disinfettarla e a rimetterla nella cassetta una volta terminato l’intervento di assistenza. Su richiesta, i collaboratori ritirano anche l’auto a casa e la riconsegnano la sera, dopo averla disinfettata.

Prima di svolgere gli interventi, i meccanici coprono sedile, volante e leva del cambio con involucri di plastica monouso e, se necessario, trattano inoltre gli interni con panni o spray disinfettanti. Grosspeter AG ha anche allestito delle zone protette per il coronavirus: in ogni area ora lavorano sempre gli stessi colleghi. Qualora in una zona si verifichi un sospetto di contagio, solo i collaboratori di quell’area verranno messi in quarantena. Inoltre, le persone che si spostano tra le zone protette devono indossare una mascherina di protezione delle vie respiratorie.

Anche la «Service Cam» di Volkswagen, introdotta di recente nell’azienda, ha dimostrato la propria efficacia: se un meccanico rileva dei danni inaspettati all’auto, li riprende con il proprio smartphone. Dopodiché l’addetto all’assistenza provvede a inviare il video e un preventivo al cliente, che potrà confermare l’incarico di riparazione con un semplice clic. La piena operatività della fornitura dei ricambi per i modelli Volkswagen consente di far pervenire migliaia di pezzi entro poche ore, permettendo nella maggior parte dei casi di riconsegnare il veicolo il giorno stesso.

Ma c’è una cosa a cui i clienti devono provvisoriamente rinunciare: una stretta di mano decisa alla reception. «In compenso, saranno accolti come sempre con un sorriso gentile», afferma Marcel Schaffner.

Imminente riapertura degli showroom
Dall’11 maggio i partner Volkswagen potranno accogliere nuovamente i propri clienti negli showroom, naturalmente nel pieno rispetto delle norme vigenti in materia di distanziamento e igiene. E vale la pena fare una visita, perché presso i concessionari svizzeri ora si possono ammirare due nuovi highlight: la Golf 8, che con la digitalizzazione e l’interconnessione sistematiche catapulta nel futuro la categoria delle compatte, e la T-Roc Cabriolet, che combina il piacere di guida a cielo aperto con i vantaggi di un SUV. Anche in questo difficile periodo di crisi, ora i clienti possono provare la nuova Golf presso i concessionari Volkswagen in Svizzera. La prenotazione e la consegna del veicolo avvengono senza alcun contatto fisico e nel pieno rispetto delle norme federali vigenti.

Share This

Your browser is outdated!

For the best user experience, please update your browser.