Primo giro di prova sulla ID.4: il primo SUV completamente elettrico | Volkswagen Blog

Primo giro di prova sulla ID.4: il primo SUV completamente elettrico

Set 17, 2020 | E-Mobility

Lo stabilimento di Zwickau produce a pieno ritmo, la ID.4 completamente elettrica sarà disponibile sul mercato già alla fine dell’anno. Volkswagen ci invita a Wolfsburg per l’imperdibile Covered Drive, un primo giro di prova con il veicolo in versione camouflage.

Testo di Karin Schuler Foto di Volkswagen AG

I «Fantastici Quattro» scivolano senza far rumore fino alla stazione di mobilità elettrica di Wolfsburg, un vecchio distributore che è stato trasformato in una stazione di ricarica per veicoli elettrici. Con «Fantastici Quattro» non mi riferisco ai supereroi del cinema, ma a quattro ID.4 completamente elettriche ancora in versione camouflage. Se le quattro ID.4 sono anche dei veicoli fantastici lo scopriremo presto. Le aspettative degli otto giornalisti armati di mascherine anti-Covid sono decisamente elevate. Dopo tutto, l’ID.4 è il primo SUV completamente elettrico di Volkswagen nonché una pietra miliare per l’offensiva elettrica del marchio.

Una volta completata la rapida assegnazione del veicolo ci accomodiamo sul sedile del passeggero o, nel mio caso, su quello posteriore. L’addetta al marketing di prodotto accompagna me e il giornalista automobilistico svizzero a quello che nel suo reparto chiamano il «parco giochi per gli uomini», ovvero il circuito di prova Ehra-Lessien di Volkswagen. Dopo 20 minuti in cui ho potuto farmi una prima impressione degli interni del veicolo siamo già arrivati a destinazione.

Solido in curva, fantastico sul ghiaccio

Da qui in poi, il giornalista prende il volante. Mi sposto dal sedile posteriore a quello del passeggero anteriore. Prima percorriamo un lungo rettilineo che attraversa un breve tratto di bosco. I fiori viola sul ciglio della strada e le conifere mi ricordano l’Islanda. Bene, lasciamo da parte la mia nostalgia per i luoghi lontani e passiamo al tratto di strada ricca di curve. La guida della ID.4 è tranquilla e la parte posteriore si stabilizza immediatamente nelle curve. Al tratto pieno di tornanti segue una superficie ghiacciata. Anche in questo caso il SUV non si scompone, l’elettronica di bordo comanda il motore elettrico e il veicolo non sbanda. Dopo esserci divertiti a più non posso con la ID.4 al parco giochi, torniamo al punto di partenza visibilmente soddisfatti e senza neanche un graffio. La ID.4 è assolutamente fantastica e pronta per il mondo reale là fuori. E la bella notizia è che i primi veicoli arriveranno in Svizzera già alla fine dell’anno.

Share This

Your browser is outdated!

For the best user experience, please update your browser.